Una vasta depressione si sta spostando in queste ore dal nord Atlantico verso l’Europa e, nel corso del week-end, il centro di bassa pressione si posizionerà sul golfo di Biscaglia, questa depressione piloterà aria fredda artico-marittima verso il Mediterraneo dove andrà ad impattare contro un flusso mite richiamato dalla depressione stessa. Si verrà così a formare un fronte temporalesco con precipitazioni spesso forti: Dapprima verrà interessato il nord-ovest, già nella giornata di sabato, infatti, avremo piogge sparse su questi settori e via via più intense nel corso della giornata in estensione pomeridiana anche al nord-est, in serata arriva la parte più attiva del peggioramento con piogge forti e temporali sulle regioni nord-occidentali ed in particolar modo sulla Liguria che verrà attraversata da ovest verso est, in successiva estensione(nel corso della notte) alla Toscana settentrionale, sul resto del nord avremo piogge sparse e prevalentemente moderate, nel corso della mattinata di Domenica le precipitazioni si estenderanno dalla Toscana all’Umbria e Marche e, nel pomeriggio-sera anche al Lazio ed Abruzzo, i fenomeni più intensi saranno sui settori esposti al flusso umido occidentale e dunque le regioni TIrreniche(Toscana, Umbria e Lazio), in nottata il maltempo si sposterà anche sulla Campania. Il tutto sarà accompagnato da un calo termico con la neve che passerà dai 2000-2200 metri delle prime precipitazioni ai 1000-1200 metri di Lunedì.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *