Ponte Milvio, Roma stupisce ancora con dei ritrovamenti dell’antica Roma

Nelle settimane scorse, la Roma Antica riaffiora sotto Ponte Milvio. Stupore a sorpresa per gli archeologi della Capitale: Grazie ad un cantiere dei servizi Acea-Areti, sono riaffiorati davanti i loro occhi le rovine di un edificio residenziale che risalgono all’età imperiale. Il cantiere che ha cominciato a lavorare settimane fa, dovrà sospendere i lavori per mettere in sicurezza la storia dell’Antica Roma.

Nuovi ritrovamenti a Ponte Milvio

Marmi policromi sui quali si distinguono motivi floreali: probabilmente pavimenti di un prestigioso complesso abitativo sulle sponde del Tevere. Sui nuovi ritrovamenti di Ponte Milvio però condizionale d’obbligo: bisognerà attendere ancora per avere certezze su quei reperti tanto meravigliosi quanto inaspettati.

 

Indagine archeologica a Primavera

In considerazione dell’innalzamento stagionale del livello Tevere, atteso a giorni e che potrebbe danneggiare i reperti, lo scavo sarà infatti temporaneamente richiuso. A comunicarlo in una nota la Soprintendenza Speciale di Roma. “In primavera l’indagine archeologica sarà ripresa in maniera estensiva e i risultati verranno presentati alla comunità scientifica e ai media”. 

 


Cariovalda

Classe 89, appassionato di informatica, scienza e cultura generale. Ha sempre avuto un debole per la storia romana ma alla fine è curioso di tutto e di più. Entrato nel 2015 nello staff e da li cerca di studiare a livello amatoriale tutto ciò che riguarda la meteorologia (senza dimenticare le altre miliardi di passioni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *